Bellezza e salute

12 idee errate sulla sana alimentazione

Abbiamo sentito molti miti sul cibo sano: la pasta non può essere mangiata di notte, altrimenti si può ingrassare, il cioccolato provoca anguille e piatti di pesce sono ideali per la memoria. Il professor Marcello Ticca, uno dei massimi esperti italiani nel campo della nutrizione, dottore, professore e vicepresidente della Società italiana delle scienze alimentari, nel suo libro "Miraggi alimentari" ha deciso di dissipare questo equivoco sulla corretta alimentazione. Quindi, in quello che, secondo lo scienziato, ci sbagliamo.

Vedi anche: 5 cose che accadono nella tua vita dopo aver rinunciato allo zucchero.

Idee sbagliate su un'alimentazione sana

  1. Se hai la pasta per cena, puoi stare meglio.
    Infatti, non c'è un momento speciale quando è possibile, e quando è severamente vietato mangiare la pasta. Sì, la pasta è ricca di carboidrati, ma se non li versi abbondantemente su oli e altre spezie, sono addirittura molto utili. Perché sono digeriti molto più facilmente e più velocemente della carne, quindi devono essere mangiati a cena, in quanto facilitano la digestione e, quindi, contribuiscono a un sonno forte e sano.
  2. Non bere acqua mentre mangi.
    Questa è un'opinione abbastanza comune, basata sul fatto che l'acqua potabile durante un pasto può "diluire" il succo gastrico prodotto dalle pareti dello stomaco, rallentando così la digestione. Al contrario, l'assunzione di abbastanza acqua durante l'uso del cibo accelera la sensazione di pienezza, il che significa che una persona non mangia troppo. Inoltre, l'acqua stimola il processo digestivo, rendendo il cibo più digeribile nella sua consistenza, accelerando così lo svuotamento intestinale.
  3. Il caffè provoca il cancro
    Si ritiene che il caffè contenga molte sostanze cancerogene, ma presto questo mito è stato confutato, dal momento che i dati sull'associazione della caffeina con il rischio di insorgenza e sviluppo di malattie tumorali non sono sufficienti. Inoltre, è stato dimostrato che bere una tazza di caffè ogni giorno riduce il rischio di morte prematura.
  4. Il pesce fa bene alla memoria, dato che contiene fosforo.
    Prima di tutto, vorrei sottolineare che la dichiarazione sull'abbondanza del fosforo nei pesci non è corretta. Quindi nella sua carne è molto di più: per 100 g di pesce ci sono 130-260 milligrammi di fosforo e per 100 g di carne fresca - 150-330. Inoltre, ci sono prodotti che contengono ancora più fosforo, per esempio, formaggi, legumi, frutta secca, vongole.
  5. La dieta proteica è l'ideale per perdere peso.
    Questo non è vero. Dal momento che una persona deve mangiare non solo proteine, ma anche grassi. Se il corpo inizia a ricevere meno di alcuni oligoelementi e vitamine, allora ha immediatamente un impatto negativo sul suo aspetto. Forse qualcuno perderà chili di troppo, seduto su una dieta proteica, ma allo stesso tempo perderà la sua salute.
  6. Succhi, cocktail ed estratti sono più salutari di frutta e verdura.
    Mangiare frutta dovrebbe sempre essere una priorità, perché scegliendo un succo, una persona perde effettivamente la maggior parte dei nutrienti contenuti nelle fibre di frutta e verdura.
  7. Il gelato è un pasto completo.
    Infatti, non esiste un prodotto di alta qualità, sia naturale che cotto, che contiene tutte le sostanze benefiche necessarie per una dieta equilibrata. Da ciò possiamo concludere che il gelato non può pretendere di essere considerato un alimento a tutti gli effetti.
  8. Il limone disinfetta i frutti di mare.
    Questa credenza, che è così comune che è molto pericolosa, perché il limone non possiede proprietà antimicrobiche e disinfettanti, rispettivamente, non può neutralizzare, per esempio, pesce innaffiato con succo di limone, o insalata di gamberetti in salamoia in limone.
  9. Il vino rosso arricchisce il sangue, curando l'anemia.
    Per molti anni eravamo convinti che il vino rosso, apparentemente sulla base del suo colore, simile al colore del sangue, abbia un potere anti-anemico, poiché contiene ferro nella sua abbondanza, che influenza la produzione di massa dei globuli rossi. Non è affatto così. Ad oggi, è stato dimostrato che la quantità di ferro contenuta nel vino non è solo trascurabile (in media, 100 milligrammi di bevanda per 0,5 ml di bevanda), ma anche non utile per il corpo umano.
  10. I cibi surgelati hanno meno nutrienti di quelli freschi.
    Il congelamento è il modo migliore per preservare la qualità e il valore nutrizionale del prodotto, poiché si tratta di un processo molto rapido. Pertanto, con l'aiuto del congelamento, è possibile ottenere prodotti il ​​cui valore nutrizionale in alcuni casi è molto più alto di quello di simili, dichiaratamente dichiarati "freschi".
  11. Le uova crude sono difficili da digerire.
    Tra le numerose accuse contro le uova crude, c'è un'opinione esagerata e demotivata che hanno una scarsa digeribilità. Se prendi un uovo crudo e bollito per un confronto ed esamina quanto digeriranno, puoi vedere che per due uova crude ci vorranno due ore e per due uova sode tre. La conclusione suggerisce se stessa.
  12. L'ananas, il pompelmo, mangiato dopo un pasto, brucia i grassi accumulati, contribuendo così a perdere peso.
    Sfortunatamente non lo è. Naturalmente, questi frutti sono molto utili, come in linea di principio ogni altro, ma non possono in alcun modo distruggere i grassi - né quelli che sono presenti nel cibo, né quelli che sono già stati depositati nel tuo corpo.

Non importa dove hai imparato le regole del mangiare sano: un amico che non è mai stato malato e ha sempre un bell'aspetto, ti ha detto, letto in un libro di dietista alla moda o ha studiato i consigli dei medici, non dovresti credere tutto ciecamente. Il cibo che ti fa sentire sano e felice è giusto, quindi è meglio controllare e negare che credere ciecamente e non trarne beneficio.

Guarda il video: COSA MANGIO A COLAZIONE . AURY GYMNASTICS (Dicembre 2019).

Загрузка...